Titolo:Insecta Anemalucce

Autore: Ezio Bruno de Felice

Collana:fuori collana

Dimensioni: 24/22cm

Pagine:107

Prezzo:L. 60.000 €30,99

Data di pubblicazione: Dicembre 1999

ISBN: 88-86983-31-x

  Venticinque "anemalecce", 192 poesie, otto lingue, napoletano compreso: un affascinante viaggio nel mondo degli insetti attraverso la penna ( e la matita, l'inchiostro e i colori, e la fantasia-……) di un entomologo sui generis, Ezio Bruno de Felice. Un universo di segni, un'esplorazione della natura, quella umana non meno di quella animale, ricomposta in un'unitą di popoli, o almeno delle sue lingue.  

Arillo

Zompa zompča arillo'nterra
e poi po'se ne sta' firmo
nun fa ato che sunną!
Cri cri cri te rompe 'e rrecchie
c'ņ strumento sott'č scelle
e si po' tu vuoi stą quieto
tu l'hč 'a sulo scamazzą.
Ma nun č na cosa seria
chisto č figlio d'ą natura
e l'avemmo rispettą.

Ezio Bruno de Felice prima maestro elementare, si è laureato inmatematica e architettura diventando inseguito professore universitario e funzionario della soprintendenza ai Monumenti della Campania. Si è occupato del restauro e del riordino di numerosi musei italiani ed esteri senza mai abbandonare la sua personale curiosità che lo ha accompagnato sempre durante i suoi percorsi professionali e personali. Inoltre ha partecipato a mostre di pitturta e di architettura esponendo oggetti e monili prevalentemente in pietra dura.