Titolo: Pianificare il sottosuolo urbano

Autori: Mario Schettini

Collana: INU Materiali

Dimensioni:16/24cm

Pagine:190, illustrazioni in bianco/nero

Prezzo: € 20,00

Data di pubblicazione: 2005

ISBN:88-8698357-3

 

  La crescente complessitÓ del sistema urbano e della infrastrutturazione del sottosuolo stradale, la continua trasformazione del territorio ed il miglioramento delle condizioni di vita, grazie anche alla spinta delle innovazioni tecnologiche, richiedono una particolare attenzione alle modalitÓ di intervento nel sottosuolo, sempre pi¨ affollato e caratterizzato dalla mancanza di conoscenza dei sottosistemi, di pianificazione degli interventi e di coordinamento tra comuni, enti ed aziende. Il piano urbano generale dei servizi nel sottosuolo (direttiva Micheli 3-3-1999) , nell'ambito dei piani regolatori comunali, ha come obiettivo la razionalizzazione dell'uso del sottosuolo attraverso l'utilizzo di gallerie e cunicoli polifunzionali, considerate opere di urbanizzazione primaria dall'altro contribuiscono una fonte di introito per comuni e dall'altro contribuiscono a ridurre i costi sociali per i cittadini e i disagi dovuti continui lavori sulle sedi stradali.  

Prima Parte Disposizioni e obiettivi del PUGGS

Seconda Parte Il suolo e il sottosuolo

Parte Terza La gestione dei servizi pubblici locali

Parte quarta La pianificazione, il coordinamento e la programmazione

Parte Quinta Il regolamento generale

Parte Sesta La sostenibilità nell'uso del sottosuolo

Parte Settima L'Informazione geografica nella gestione delle reti tecnologiche

Parte Ottava L'ufficio del sottosuolo

 

Mario Scettini

Architetto, laureato a Napoli nel 1996, dopo una breve esperienza lavorativa negli Statu Uniti, dal 1998 è responsabile dell'Ufficio SIT presso la Salerno Sistemi Spa. Nel 2003 ha frequentato il corso di perfezionamento in "Urbanistica e sviluppo sostenibile" diretto dal Prof.Francesco Forte presso il Centro interdipartimentale di Ricerca in Urbanistica "A.Calza Bini".Da anni sostiene lo sviluppo e l'affermazione dei sistemi informativi territoriali come strumento indispensabili per la pianificazione e la gestione delle infrastrutture tecnologiche