Titoli:Recupero ambientale in terra di lavoro
Metodi e strumenti per il risanamento dei siti compromessi

Autori: A.A.V.V. a cura di Isabella Amirante

Collana: Quaderni della FacoltÓ di Architettura
Seconda UniversitÓ degli studi di Napoli

Dimensioni:24/22 cm

Pagine:95

Prezzo:€ 17,00

Data di pubblicazione:Ottobre 1999

ISBN:88-8698-330-1

  Sono messe appunto alcune questioni bibattute nel convegno "Risanamento dei siti contaminati e recupero ambientale", promosso dalla Facoltà di Architettura della Seconda Università degli studi di Napoli nel 1997.Le tematiche affrontate riguardavano l'intervento progettuale e di riqualificazione di aree degradate in Terra di Lavolro.  
  Figura principale è quella dell'architetto, che si vuole riconvertire in nua nuova dimensione che orienti verso "le vie di soluzione" progettuali senza rinunciare a un globale livello di complessità d'approccio. Bisogna profilare una preparezione umanostico-tecnica nel settore ambientale e della progettazione paesaggistica, che tenga conto delle multiformi competenze interdisciplinari coinvolte.

Il testo è diviso in due sezioni. La prima si occupa del problema della gestione dei rifiuti con i cointributi di Vincenzo Riganti, Giordano Unbrini e Fabio Conti, Rossella Franchino e Francesco Passaro.

La seconda si occupa di delineare le linee di ricerca applicate in Terra di Lavoro e raccoglie i contriburti di Francesca Muzzillo, Renata Valente e Rosaria Pugliese.